Pasta, carne, pesce ed altro opportunamente condito in base ad una vastissima scelta di ricette e.......a domicilio!!! E' questa la nuova "mansione" a cui si adopererà il più famoso dei motori di ricerca, Google, con ordini che per ora saranno erogati solo verso gli Stati Uniti. Un business questo che solo l'anno scorso ha attirato fondi per 600 milioni di dollari e che non poteva certo passare inosservato all'occhio attento del colosso di sempre. Grandi aziende del settore tra cui Eat24 (su App Store troviamo anche l'APP!) e Delivery.com sono già state interpellate e non saranno le sole ad essere coinvolte: in pratica se si cerca online un ristorante in alcuni casi è possibile prenotare una cena da farsi recapitare a casa. Semplice?

Google_Amazon


Intanto Amazon, un altro indiscusso colosso del nostro secolo non dorme e affina il progetto di consegne addirittura a mezzo droni i quali potrebbero essere in grado di 'localizzare' il destinatario e 'seguirlo' nei suoi spostamenti rendendo sempre più avanzato il suo progetto di consegne che comunque, sebbene con mezzi "tradizionali" ha la fama di essere eccellente. Non ancora contenta ma alla ricerca continua della perfezione, della puntualità e soprattutto della competitività, la compagnia di Seattle si è aggiudicata un brevetto che prevede droni in grado di comunicare gli uni con gli altri e di "localizzare" il destinatario di un pacco sfruttando il Gps del suo telefonino e modificando il percorso in base agli spostamenti della persona che attende il pacco. In base alla grandezza del pacco e ad altri fattori sarà inviato un determinato modello di drone giacchè la flotta sarà composta, secondo le ultime notizie in merito, da diversi modelli... Insomma, nei prossimi anni vedremo delle novità veramente interessanti in nome del progresso, portate avanti da aziende molto diverse tra loro ma con un importante caratteristica comune che dev'essere anche esempio a tutte le altre: uno sguardo verso il futuro sempre, sempre acceso!