header.jpg

Reclamare in caso di Adsl Lenta

 

ADSL

Se avete sottoscritto un contratto ADSL e state riscontrando una lentezza estrema sul servizio ADSL avete possibilità di effettuare un reclamo al vostro provider. Ricordiamo che per poter sporgere reclamo è necessario conoscere i requisiti minimi garantiti dal vostro provider ADSL, se la vostra velocità ADSL è al di sotto di questi parametri è possibile proseguire con il vostro reclamo.

Infatti l'Autorità Garante delle Comunicazioni (Agcom) stabilisce che, per tutte le offerte Internet erogate sulla rete fissa, gli operatori ADSL devono indicare non solo la velocità massima teorica, (se prestate attenzione tutte le offerte dei provider Internet utilizzano la dicitura "fino a"), ma devono indicare anche gli standard minimi di velocità previsti per contratto.

Dopo aver verificato i parametri minimi previsti per il nostro contratto Internet, procediamo con le misurazioni, per prima cosa effettuare un test di velocità, ci sono differenti speedtest o test di Velocità ADSL sul web, potete effettuare una prima verifica effettuando le misurazioni sul nostro speedtest che trovate qui : http://speedtest.adslsolution.it/ , se effettuando le misurazioni rilevate una velocità superiori non vi è nessuna violazione da parte del vostro provider Internet. 



Se al contrario la velocità riscontrata risulta essere più bassa dei valori minimi garantiti dal contratto, per poter procedere con un reclamo dovrete scaricare un Software messo a disposizione dall'Agcom chiamato Ne.Me.Sys. (Network Measurement System) scaricabile gratuitamente da questo sito: www.misurainternet.it . Una volta installato, il sistema inizierà automaticamente ad effettuare le misurazioni al termine del quale verrà rilasciato all'utente, un certificato in formato pdf con i risultati delle misurazioni effettuate, che avrà valore legale con il vostro provider. 

 

Modalità di reclamo

Se il test Ne.Me.Sys. confermerà una velocità ADSL lenta con valori al di sotto di quelli garantiti dal gestore ADSL, potrete proporre a mezzo raccomandata a/r un reclamo formale e richiedere il ripristino degli standard minimi garantiti oltre la corresponsione di un eventuale indennizzo. L’indennizzo viene erogato di solito attraverso uno sconto sulla prima bolletta utile, anche se l'entità dell'indennizzo può variare da gestore a gestore. l 

Se in seguito al reclamo non riceverete un riscontro dal vostro gestore potrete esigere il recesso dal contratto senza essere soggetto al pagamento dei costi di disattivazione (Vedi delibera n. 244 Agcom).

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sezioni

News Adsl Solution

Concetti Tecnici

Tools

Parametri

Seguici Su